Lo studio - Avvocati Ambrosino e Pecora

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lo studio

 

Lo Studio Legale Ambrosino-Pecora è costituito da più avvocati civilisti i quali, senza alcun vincolo associativo, operano indipendentemente l’uno dall’altro: Lo studio è stato fondato nel settembre del 1990 dagli Avv.ti Francesco Ambrosino, nato a Napoli il 24.11.1961 ed iscritto presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli dal 19.11.1990, abilitato al patrocinio dinanzi la Corte di Cassazione e dall’Avv. Paolo Pecora, nato a Napoli il 4.8.1962 ed anch’egli iscritto presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli dal 09.09.1991 ed abilitato al patrocinio dinanzi la Corte di Cassazione, esercenti la professione legale in campo civile e commerciale.
Lo Studio Legale ha sede ed uffici in Napoli alla via A. Scarlatti, 134, scala A piano 3° e si avvale della collaborazione, oltre che del personale amministrativo, dei seguenti professionisti e sostituti di udienza: Avv Elena Pollio nata a Napoli il 19.05.1977 ed iscritta presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli  dal 30.11.2004.
I professionisti componenti lo Studio hanno in essere le seguenti polizze assicurative tutte contratte con la Fondiaria SAI S.p.A. per l’Assicurazione della Responsabilità Civile dell’Avvocato (RCT) Cod. Convenzione L774, in data 10.07.2009 e per il massimale di € 500.000,00 per ciascuna polizza : Avv.to Francesco Ambrosino Polizza n. M04067654/06; Avv. Paolo Pecora Polizza n. M04067655/07;  Avv Elena Pollio Polizza n. M04067656/08.
Gli incarichi professionali conferiti vincolano ai componenti lo Studio vincolano il cliente solo con il singolo professionista/con i singoli professionisti incaricato/i indipendentemente dal fatto che vi siano altri professionisti che operano nella medesima struttura o dal fatto che altri avvocati figurino nel mandato alle liti poiché ciò si rende opportuno solo ai fini della gestione degli adempimenti di cancelleria, delle sostituzioni in udienza e delle eventuali domiciliazioni presso Tribunali diversi da quello di Napoli. Le eventuali attività svolte da tali altri professionisti non ineriscono il rapporto contrattuale tra il conferente l’incarico ed il professionista/i incaricati e non generano alcun diritto dei primi a pretendere compensi o rimborsi da parte del cliente.


Torna ai contenuti | Torna al menu